Sono candidata per la Camera nell’uninominale a Verona. Al lavoro per il 4 marzo!

È un onore e una sfida per me essere candidata nel collegio uninominale di Verona. Sarà una corsa entusiasmante da percorrere con gambe e cuore.
Io correrò perché il mio partito faccia il miglior risultato nella mia città. Faremo una campagna elettorale seria, senza raccontare favole o promesse mirabolanti, ma parlando dei risultati concreti raggiunti in questi anni e di tutto il lavoro fatto per questo territorio. Per il mio impegno nazionale in Parlamento e nel Partito mi è stata offerta una candidatura anche in Toscana. Ed è un’opportunità per avere più rappresentanza per Verona. La squadra conta e Verona è l’unica provincia del Veneto che potenzialmente può rieleggere tutti i 4 parlamentari uscenti. Non è così per molti colleghi bravi e tenaci che ho conosciuto in questi anni, che non hanno avuto la stessa possibilità e di questo mi spiace, davvero.
Nel passato Verona è stata generosa ospitando più di una volta candidati esterni, ultima la commissaria europea Mogherini. Oggi la Toscana è generosa con noi e questo ci permette di lasciare più posizioni contendibili per il nostro territorio. Grazie a tutti i candidati che si mettono in gioco, grazie a tutti gli iscritti e i militanti che ci daranno una mano, sono una risorsa preziosissima in questa sfida. E ora al lavoro, tutti insieme!

2018-01-29T14:42:44+00:00 28 gennaio 2018|Verona|