La grande bufala delle 22mila sale giochi e slot machines

Ho letto molte mail e messaggi preoccupati. Ho letto Avvenire, il Corsera di Gianantonio Stella e Verona Fedele. Condivido la battaglia contro la ludopatia e contro le slot machine. Perciò mi sono e ho fatto delle domande e come me tanti colleghi… Questo il risultato.

Ma davvero il governo vuole aprire 22mila nuove sale scommesse e slot machines per fare cassa con la Legge di Stabilità 2016?

La storia è cominciata a circolare nei giorni scorsi dopo la pubblicazione di una bozza della manovra che prevedeva coperture pari a un miliardo di euro da “nuovi giochi e slot machines”.

Una evidente semplificazione visto che le tabelle dei giornali che riassumevano le coperture della Legge di Stabilità 2016 spiegavano che cinquecento milioni sarebbero arrivati da “giochi (nuove gare)” dall’imposta sui giochi.

Le opposizioni hanno montato nei giorni scorsi la polemica puntando l’indice contro i 22 mila punti scommesse previsti dalla Legge di Stabilità, «proprio mentre cresce il fenomeno della ludopatia»

Il governo è intervenuto e ha precisato che nella legge di stabilità non è prevista nessuna nuova licenza per le slot machine, ma l’esatto contrario: le licenze in scadenza per una serie di giochi vengono messe a gara, invece di venire semplicemente prorogate, permettendo un incasso per lo Stato di 500 milioni di euro.

L’articolo dedicato ai giochi prevede oltre ad un ennesimo tentativo di regolarizzare i bookmaker esteri che ancora non l’hanno fatto, un aumento delle risorse per lo Stato: per metà dovute all’incremento percentuale dell’imposta del prelievo erariale su slot e vlt, e per la parte restante con le nuove gare per il bando scommesse, entrata una tantum legata alla gara per il rilascio/rinnovo delle concessioni per 15 mila agenzie e 7 mila corner.

Dalla somma di agenzie e corner è nata la storia delle 22mila slot machines e sale giochi in più , ma nella Legge di Stabilità 2016 non ci sono 22mila sale giochi e slot machines in più. Questa è proprio una bufala.

Ecco il testo della legge di stabilità:

image001

2018-01-23T09:50:16+00:00 26 ottobre 2015|In Parlamento, Nazionale, Sociale, welfare e diritti, Temi|